APPRENDIMENTO COOPERATIVO

L’apprendimento cooperativo può essere un’importante risorsa per la scuola di oggi. Un metodo didattico basato sulla forza del gruppo, infatti, ha in sé potenzialità non solo di tipo informativo, ma anche formativo ed educativo.

 

La forza trasversale dell’apprendimento cooperativo sta nello sviluppo di un’interdipendenza positiva tra gli studenti, una proprietà che è fondamentale nella vita quotidiana e nel mondo del lavoro. Sempre più spesso, infatti, tra le doti curriculari richieste in molti luoghi di lavoro spiccano temi come saper lavorare in squadra e saper fare gruppo, che enfatizzano come nel contesto odierno, la capacità di fare rete e di confrontarsi con il diverso e l’inaspettato siano centrali in un mondo in rapida evoluzione.

 

L’educazione ad un’interdipendenza positiva educa, infatti, alla responsabilizzazione del singolo nei confronti degli altri, alla messa in pratica di abilità sociali, oltre che al consolidamento delle nozioni che si vogliono impartire ai ragazzi. In un contesto di interdipendenza positiva, gli scolari hanno modo di imparare praticamente il funzionamento delle norme implicite nei gruppi di lavoro.

 

Tra le abilità sociali che si possono sviluppare ci sono: la capacità di ascoltare, di comprendere il punto di vista altrui, di attribuire correttamente i propri risultati al proprio impegno, di discutere e di assumersi le proprie responsabilità.

 

Più in generale si può affermare che il confronto positivo con l’altro porti con sé un aumento della consapevolezza della propria personalità.

@2017 by NAV  

  • Facebook Social Icon

Trentino - Alto Adige